Welfare aziendale: sì alle Polizze Covid dall’Agenzia delle Entrate
Di Maria Sole Ferrieri Caputi - 23 Giu 2020 |

Parola di Agenzia delle Entrate: le polizze Covid rientrano tra le misure di welfare aziendale assicurativo di cui alla lett. f-quater, comma 2, art. 51 del TUIR (Box 1). La recente Circolare 11/E del 6 maggio 2020 dell’Agenzia delle Entrate ha trattato alcune questioni specifiche emerse in relazione a quelle che sono state le misure previste dal Decreto Cura Italia (d.l. 18/2020) e dal Decreto Legge n. 23/2020 nonché altri quesiti di particolare rilievo in questa situazione.

Di evidente interesse per l’ambito del welfare aziendale e contrattuale è quanto riportato al punto 4.1. della stessa Circolare. Di fatto è stata ammessa la possibilità di far rientrare nel disposto di cui alla lett. f-quater, comma 2 dell’art. 51 del TUIR il versamento da parte dei datori di lavoro di premi in favore della generalità (o categorie) di dipendenti per la stipula di c.d. polizze Covid, a copertura del rischio di contrarre il virus.

Box 1 – Contributi e premi contro il rischio di non autosufficienza o gravi patologie (f-quater, comma 2, art. 51 del TUIR

Prestazioni: Versamento di contributi e premi, anche a forme assicurative, aventi ad oggetto il rischio di non autosufficienza o gravi patologie

Destinatari e Beneficiari: Generalità o categorie di dipendenti

Condizioni

•       Contributi versati in conformità a disposizioni di contratto o di accordo o di regolamento aziendale

•       Le polizze devono essere volte ad assicurare terapie di lungo corso (c.d. long term care) e malattie gravi (c.d. dread disease) NEW! Anche COVID!

•       Laddove la polizza estenda la copertura anche a familiari del dipendente, è necessario scorporare le posizioni per cui la posizione del congiunto soggiace al limite dei 258,36 euro

Regime fiscale per il datore di lavoro

•       Erogazione per atto liberale: deducibilità da Ires limitatamente al 5‰ delle spese sostenute per prestazioni da lavoro dipendente

•       Erogazione per contratto o accordo aziendale, territoriale, nazionale e interconfederale o regolamento aziendale: deducibilità totale da Ires

Regime fiscale per lavoratore: Non concorrenza alla formazione del reddito da lavoro dipendente

Nel concreto le c.d. assicurazioni Covid (attivate da aziende come Italgas, Hera e Sabaf) possono prevedere prestazioni quali, ad esempio, indennità giornaliere di ricovero per accertamenti e/o cura della patologia, indennità di convalescenza a seguito di ricovero in terapia intensiva e indennità di quarantena obbligatoria nel caso di risultato positivo agli accertamenti.

Facendo riferimento alla normativa sul welfare aziendale, come noto, nella lett. f-quater, comma 2 dell’art. 51 del TUIR sono ammesse prestazioni, anche in forma assicurativa, aventi per oggetto il rischio di non autosufficienza o aventi a oggetto il rischio di gravi patologie. L’Agenzia è dunque intervenuta, considerando le gravi conseguenze che ha avuto la malattia Covid-19 per lo meno su un certo numero di casi, considerandola, ai fini della lett. f-quater come una “patologia grave”, ai fini del comma 2 dell’art. 51 del TUIR. È stata quindi riconosciuta la non concorrenza al reddito di lavoro dipendente dei contributi e i premi versati dal datore di lavoro a favore della generalità dei dipendenti (o di categorie omogenee) per prestazioni, anche in forma assicurativa che abbiano a oggetto specifico la copertura dal rischio Covid-19. Una tale posizione è comprensibilmente giustificata, come peraltro richiamato nella risposta dalla stessa Agenzia delle Entrate, dalla situazione di emergenza di sanità pubblica di carattere internazionale dichiarata dalla Organizzazione Mondiale di Sanità lo scorso 30 gennaio 2020, e, in determinate circostanze, dalla gravità della patologia.

Il ventaglio di misure di welfare aziendale utili ad affrontare l’emergenza si arricchisce dunque di un ulteriore strumento a conferma che, uscendo da alcune rigidità imposte da interpretazioni restrittive della normativa, la materia può riservare ulteriori opportunità di sostegno alla situazione attuale.

Articoli recenti


Le principali prestazioni straordinarie COVID-19 dei fondi...



Welfare aziendale e dichiarazione dei redditi 2020



Come richiedere il bonus per i servizi...



Vacanze 2020, tra bonus vacanze e welfare...



Prevenire il Covid anche con il welfare...


Sfrutta i vantaggi del welfare aziendale,
contattaci per creare il tuo

Piano welfare

Condividi l'articolo
Share This